giovedì, febbraio 19, 2009

tormento vs telecom - le pagelle

· Maraston – senza dubbio il più brillante: pur non riuscendo a ripetere la prestazione monstre della settimana precedente, è l’unico a cantare e a portare la croce. Presente a rimbalzo, va pure in doppia cifra quanto a punti segnati. Una garanzia. 7

· Ianco – inizialmente intraprende una personalissima lotta contro il ferro, che sembra volergli respingere ogni tiro, ma alla fine risulta comunque top scorer. Da un giocatore della sua esperienza ci si attende comunque qualcosina in più. Perfettibile. 6.5

· Ruta – la controfigura del SuperMario visto contro la Trattoria Sociale si presenta in campo e sfodera una prestazione decisamente sottotono, spesso sconfitto a rimbalzo e mai pericoloso al tiro. Irriconoscibile. 5

· Klun – uno dei pochi a salvarsi. Spesso relegato in panchina dalle scelte tecniche del duo Di Meglio – Lapho, riesce comunque ad apportare un valido contributo -soprattutto in tema di realizzazione- in una serata pessima al tiro per tutto il collettivo. Minimal. 6

· Franca – Darione quest’anno non riesce ad esprimersi al meglio: troppe scelte affrettate quali i parecchi tiri presi fuori equilibrio e senza compagni a rimbalzo gli suggeriscono di giocare di più per la squadra, ma senza mai risultare un fattore determinante. Da rivedere. 5.5

· Amato – al suo rientro sul parquet dopo l’assenza all’esordio, non segna ma contribuisce –specie con una difesa magari poco ortodossa ma certamente efficace- a ridurre il gap tra le due squadre riportandole a soli 4 punti di differenza. Concreto. 6.5

· Pianigiani – anche lui all’esordio nel torneo, pur disponendo di un minutaggio più generoso di altri non riesce a far pesare la sua altezza e la sua esperienza sotto le plance. Non risulta particolarmente graffiante neanche al tiro. Bella addormentata. 5

· Troviso – anche per lui battesimo di fuoco: lanciato nello starting five dai coach, fa vedere che i numeri li ha tutti per poter dire la sua in futuro. Lungo atipico, dimostra di avere una buona mano anche dalla media distanza. Sorpresa. 6.5

· Rosso – molti minuti a disposizione ma una prestazione decisamente al di sotto delle aspettative: non riesce a impartire il ritmo necessario alla squadra e spesso va nel pallone quando messo sotto pressione dagli avversari. Ombra rossa. 5

· Cleva – ci aveva abituati troppo bene, eccezion fatta per i due liberi sbagliati negli ultimi secondi della partita inaugurale. Impreciso al tiro, si guarda il finale di partita dalla panchina. Vacante. 5

· Sponza – sta riprendendo confidenza con il parquet, dopo un avvio di stagione contrassegnato da problemi di tenuta fisica. Nota positiva la rinuncia alla bombola di ossigeno a bordo campo. Non riesce tuttavia a incidere. In rodaggio. 5.5

· Damiani – continua a pagare i quasi tre anni di assenza dai campi di gioco, registrando la sua seconda performance senza punti a referto. Si dà da fare in difesa, ma da lui ci si aspettano punti. Impreciso. 5

· Di Meglio – La Fortezza – pagano la scelta di schierare da subito un quintetto alto ma con pochi punti nelle mani. Rimediano nel corso della partita, tanto da riuscire quasi a rimettere in carreggiata un Tormento fino a quel punto inguardabile. Un finale indecifrabile: ordinano difesa a tutto campo, fallo sistematico e tiri dalla distanza ma si dimenticano i tiratori –Cleva su tutti- in panchina. Criptici. 5


df

8 Comments:

At 20/02/09, 08:44, Anonymous Anonimo said...

Non capisco bene il commento sui due allenatori, gli dai 5 e lo motivi con un finale mal gestito? sotto di 16 tu fai fallo sistematico in un torneo amatoriale? ma sei fuori?

 
At 20/02/09, 09:15, Anonymous Anonimo said...

anzitutto le pagelle vanno prese con leggerezza, e i toni da usare anche in questa sede non devono superare il limite imposto dalla buona educazione. ciò detto, in una partita persa di 16(?) punti anche gli allenatori hanno la loro parte di responsabilità, che io ho individuato nei 3 fattori elencati. la prossima volta ti consiglio, caro anonimo, non solo di fare le pagelle ma anche di sostituirti agli allenatori così vedremo come le gestisci tu le partite.
df

 
At 20/02/09, 10:19, Anonymous Anonimo said...

basta con le critiche stupide e distruttive ma soprattutto da persone ignoranti!

Grazie per aver messo le pagelle!

Un vostro affezionato

 
At 20/02/09, 11:07, Anonymous Anonimo said...

A mente fredda individuo responsabilità nella partita con la telecom solo del duo di coaches. I ragazzi non hanno grosse colpe. Li abbiamo mandati in confusione "costringendoci" ad una uomo per tutto il primo tempo, senza neanche verificare il loro tiro da fuori. infatti nel secondo con la zona è andata molto meglio. e soprattutto abbiamo sbagliato alcune rotazioni. Detto questo, bisogna migliorare moltissimo nella difesa in aiuto e nel tagliafuori individuale, specialmente con alcuni elementi, cosa che verrà fatta nei prossimi allenamenti.. L'importante è capire dove si sbaglia per provare a migliorare e a divertirci tutti di piùùù..
Lafo (assistant coach)

 
At 20/02/09, 22:59, Anonymous Heidy3 said...

Grande Lafo. Sempre con te.

 
At 22/02/09, 18:29, Blogger GG41 said...

Perforza non c'era la bombola d'ossigeno a bordocampo... Fuori mi aspettava l'ambulanza munita di defibrillatore pronta ad intervenire.. Non si sa mai... Grande Demetrio. Lo stimo, anche perchè risponde con garbo, cosa che io non sarei riuscito a fare..

 
At 23/02/09, 08:57, Anonymous Anonimo said...

Quello che volevo evidenziare senza polemica era solo il fatto del fallo sistematico in un torneo "parrocchiale" solo questo.scusa

 
At 24/02/09, 01:40, Anonymous Heidy3 said...

Ma infatti. Nel torneo parrocchiale noi abbiamo messo in pratica il "fallo sistematico parrochiale". Cioè quela merda che se ga visto. Nessun che fa fallo e tuti che se varda in tei oci.

 

Posta un commento

<< Home